Il forum del teatro

Il primo forum interamente dedicato al teatro


Non sei connesso Connettiti o registrati

Teatri Possibili Milano: SEMINARIO W.E. 14-15 maggio 2011 "L'attore e il suo doppio" con Giulia Bacchetta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

L'ATTORE E IL SUO DOPPIO
Bisogna concentrarsi sulle possibilità, non sui limiti
docente: Giulia Bacchetta
SEMINARIO INTENSIVO 14 e 15 maggio 2011

ORARIO: 10/19
QUOTA: 120€ (+ 10 euro - tessera associativa)
SEDE SEMINARIO: TP MILANO, Via Savona 10
LIVELLO: consigliato a tutti

FINALMENTE UN SEMINARIO PENSATO PER SUPERARE LE DIFFICOLTA' DEL LAVORO SUI MONOLOGHI!

Quanti di noi si sono trovati o si troveranno a dover preparare un provino, a dover sostenere da soli la scena o anche solo a lavorare su una parte in solitaria?

Giulia Bacchetta, attrice e insegnante con una pluriennale esperienza proprio sui monologhi, svelerà i trucchi per imparare a utilizzare i propri limiti e i propri blocchi trasformandoli... in opportunità: ciò che sembra non appartenere alle proprie corde può rivelarsi invece un terreno fertilissimo per un percorso creativo inaspettato e straordinario nella sua ricchezza emozionale.

Un'alchimia resa possibile dal lavoro sul DOPPIO, sulle parti sconosciute di sè, su quegli anfratti oscuri che destano timori ma al contempo aprono a nuovi orizzonti artistici e permettono di arrivare laddove la razionalità non si spinge.

Sarà il training fisico il principale strumento, la strada attraverso cui l'energia e la parte istintuale e nascosta troverà modo di prorompere e sgorgare spontaneamente.

NON PERDETE QUESTA IMPORTANTE OCCASIONE PER ESPLORARE LE PROPRIE POSSIBILITA' CREATIVE!

VI ASPETTIAMO!!!

PER INFO: 028323182 / milano@teatripossibili.org
www.teatripossibili.it


Immaginiamo il “doppio” come l’altra metà di noi stessi.
Immaginiamo di vivere, respirare, abitare, comunicare, recitare, in uno spazio scenico che diventi la nostra casa, il nostro luogo magico, e di avere a disposizione soltanto il nostro “corpo teatrale” connubio di corpo e voce, e di ciò che di noi non conosciamo, appunto il nostro doppio.
Entrando in contatto con questa parte di noi, conoscendola, riconoscendone i limiti e le possibilità, possiamo dar vita a straordinarie “azioni teatrali”, nelle quali poter far fluire la nostra capacità creativa ed emozionale.
Elemento necessario perché ciò avvenga è la consapevolezza.
La piena consapevolezza del proprio corpo, della propria voce, della propria capacità immaginativa, dello spazio scenico per dar vita a un’azione teatrale, nella quale convivono emozioni, parole e azioni in una concertazione equilibrata e armoniosa.
Il seminario si pone come obiettivo la conoscenza e la messa in circolo delle possibilità creative di ogni partecipante, con un’attenzione particolare alla condizione dello stare soli in scena, un'attenzione particolare quindi alla dimensione del monologo.
È previsto un lavoro di training di gruppo e individuale e un lavoro sul testo.
Ogni partecipante dovrà avere a memoria un brevissimo monologo a scelta.

Vedi il profilo dell'utente http://www.teatripossibili.it

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum